Selettori a Leva

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca

Selettori a leva: cosa sono?

I selettori a leva sono tra i dispositivi elettrici più diffusi, aventi due o più posizioni che consentono di stabilire o interrompere il flusso elettrico in un circuito. I selettori a leva consentono quindi di interrompere o ripristinare l’alimentazione di un circuito elettrico a seconda della posizione.

Selettori a leva: quali tipologie conosciamo?

Vi sono diverse tipologie di selettori a leva, quelli più diffusi sono appunto:

  • Selettori a leva a ritenuta (stabili)
    una volta che la levetta viene spostata da una posizione all'altra, in genere rimane tale.
  • Selettori a leva momentanei
    avviano o sospendono un circuito nel momento in cui vengono azionati e poi tornano al loro stato normale una volta rilasciato l'attuatore tramite un meccanismo a molla.

I selettori a leva possono variare inoltre a seconda della loro configurazione:

  • Selettori a leva SPST (singolo polo, singolo contatto)
    sono il tipo più semplici e più comuni tra gli interruttori a leva.
  • Selettori a leva SPDT (singolo polo, doppio contatto)
    possono essere utilizzati per modificare la direzione di una tensione. Il doppio contatto fa sì che l'interruttore possa essere utilizzato per alimentare due diversi circuiti - uno alla volta - da una singola fonte di energia.
  • Selettori a leva DPST (doppio polo, singolo contatto)
    l'interruttore può accendere e spegnere due circuiti simultaneamente. Sono molto utili quando è necessario controllare più di un dispositivo con lo stesso interruttore.
  • Selettori a leva DPDT (doppio polo, doppio contatto)
    consentono a due circuiti diversi di essere controllati dallo stesso polo. Questi sono utilizzati in applicazioni in cui un circuito potrebbe dover applicare tensioni variabili ai dispositivi collegati.