Filtra per

Categorie

Categorie

Relè

Filtri attivi

Prezzo 26,41 €

Relè Termico marchio Lovato

Comando e protezione di potenza >  Relè protezione motore >  Per contattori serie BF >  Sensibili alla mancanza fase >  Ripristino manuale o automatico. Montaggio diretto su contattori BF09…BF38

Prezzo 120,17 €

Relè voltmetrico Lovato

Automazione e controllo >  Relè di protezione >  Relè voltmetrici >  Sistema trifase con o senza neutro >  Minima e massima tensione AC. Mancanza fase, mancanza neutro ed errata sequenza fasi

Relè: cosa sono?

Il relè è un commutatore elettromeccanico, il cui azionamento avviene tramite un elettromagnete costituito da una bobina di filo di rame, avvolto intorno ad un nucleo di materiale ferromagnetico. Il cambio di posizione del contatto mobile presente sul relè avviene al passaggio di corrente elettrica all'interno della bobina, attraverso l'attrazione dell'elettromagnete.

Inizialmente i relè erano solo di tipo elettromagnetico, composti da un elettromagnete il quale, quando erano spronati dal circuito di comando, determinavano l’apertura o la chiusura di contatti elettrici a lamelle. Successivamente si sono impiegati anche i relè a stato solido o statici, nei quali in luogo dell’interruttore a contatti mobili si possiede un interruttore elettronico, azionato da un circuito di comando.

Quali caratteristiche e in base a cosa si classificano i relè?

Le caratteristiche necessarie da tenere in considerazione sono:

  • il tipo della corrente di comando (continua o alternata),
  • la tensione e la corrente di comando
  • il tipo e la potenza della corrente che il relè può commutare.

I relè vengono classificati in base alla dimensione al quale sono sensibili:

  • Volmetrici
  • Wattmetrici
  • Amperometrici
  • Tachimetrici
  • Frequenzimetrici
  • Ad impedenza

La suddivisione può essere fatta in base al valore della grandezza misurata.

Cos'è un relè di protezione motori?

I relè di protezione motori controllano la temperatura degli svolgimenti di motori provvisti di termistori. La misura diretta della temperatura consente ai relè di protezione motori di supervisionare le varie condizioni dei motori, tra cui surriscaldamento, sovraccarico e insufficiente raffreddamento.

Vantaggi principali

  • Funzionamento affidabile dei vostri motori
  • Facile indicazione di stato e localizzazione guasti
  • Possibile funzionamento in aree pericolose

Relè: cos'è un relè per auto?

Un relè per auto alimenta tutti i componenti di un veicolo con tensione, procurata dalla batteria o dall'alternatore.

Funzionamento dei relè per auto

I relè per auto non si differenziano molto dai relè "normali": Una bobina chiusa dalla corrente di controllo attivata magnetizza in nucleo della bobina che deve essere costantemente stimolata dalla corrente per mantenere lo stato raggiunto. I relè a sua volta attirano una piastra metallica magnetica che svolge varie funzioni come chiudere, aprire o cambiare un contatto attraverso una meccanica.
I relè per veicoli sono molto compatti e rivestiti così da essere protetti contro le vibrazione e gli effetti ambientali come calore, umidità o sostanze aggressive come oli o carburanti.

I relè per auto hanno caratteristiche particolari, ad esempio:

  • Con angolo di fissaggio per fissare il relè con viti sui componenti dell'auto
  • Con resistenza per proteggere i componenti da picchi di tensione dannosi
  • Senza angolo di fissaggio per l'inserimento in zoccolo relè o per la saldatura
  • Senza alloggiamento ovvero sono relè che si trovano anche nelle calotte e nei contenitori delle unità elettroniche di distribuzione e controllo dell'auto, in modo che non debbano essere protetti con un alloggiamento.

Che tipi di relè troviamo in commercio?

Relè passo passo

Sono relè dotati di una sola bobina e di particolare dispositivo meccanico in grado di "memorizzare" lo stato dei contatti. Ad ogni eccitazione della bobina corrisponde una commutazione dei contatti.

Relè monostabili

Un relè è monostabile quando, terminato lo stimolo da parte della corrente, ritorna meccanicamente nella posizione originaria.

Relè monostabili con autoritenuta

Si tratta di relè monostabili configurati in un circuito specifico che garantisce loro di "memorizzare" la propria attivazione.

Relè bistabili

Relè il cui circuito di comando comprende due bobine, una di un'eccitazione, l'altra di diseccitazione, per mezzo delle quali è possibile mantenere due stati distinti dei contatti.